skip to Main Content


Il calo delle vaccinazioni  un fallimento del governo Renzi

di Paola Taverna

Lo sport preferito di Matteo Renzi è sparare sul Movimento 5 Stelle a colpi di menzogne e fake news. Ci sarebbe da ridere, se non fosse che questa volta gioca più sporco del solito e per la sua becera campagna contro il M5S sfrutta il delicato tema dei vaccini e specula sulla salute degli italiani. Lui, che tanto con la salute degli italiani ha sempre scherzato, visto che quando era al governo in due anni ha tagliato 4,3 miliardi di euro alla sanità pubblica, costringendo 11 milioni di persone a rinunciare alle cure mediche solo nel 2016.

Il MoVimento 5 Stelle, invece, ha a cuore la salute dei cittadini
, da sempre, e vuole che nel Paese ci sia la più ampia copertura vaccinale possibile. Vuole cittadini vaccinati e consapevoli.

La copertura vaccinale in Italia è scesa e lo dicono i dati dell’Istituto superiore di Sanità: nel 2015 l’andamento è in diminuzione in quasi tutte le Regioni; dal 2013 si registra un progressivo calo delle vaccinazioni incluse nel vaccino esavalente (anti-difterica, anti-tetanica, anti-pertossica, anti-polio, anti-Hib e anti-epatite B). E la copertura vaccinale per morbillo e rosolia ha perso ben 5 punti percentuali dal 2013 al 2015.

Questi dati sono la chiara dimostrazione del fallimento del governo Pd e del governo Renzi, governi che avrebbero dovuto investire su una massiccia campagna di raccomandazione delle vaccinazioni e invece non lo hanno fatto, che avrebbero dovuto lavorare affinché medici e pediatri accompagnassero le famiglie alla vaccinazione in un percorso di sostegno e informazioni condivise. Nulla di tutto questo è avvenuto.

Ora, di fronte ai dati impietosi sul calo delle vaccinazioni
, Renzi come suo solito butta la palla nel campo avversario e scarica le responsabilità sul MoVimento 5 Stelle pur di non assumersi le sue responsabilità. E lo fa vigliaccamente, andando a pescare video del passato ed estrapolando frasi e dichiarazioni di singoli Quindi, secondo lui, se le vaccinazioni calano è colpa di un Movimento che non è al governo?!

Anche i dati europei confermano che una buona politica della raccomandazione, che non lascia le famiglie sole e abbandonate, favorisce la massima copertura vaccinale. In questo approccio il ruolo del medico e del pediatra, che si fa intermediario intermediario tra le istituzioni e le famiglie, è fondamentale.

Quella di Renzi è una vergognosa campagna diffamatoria contro il MoVimento 5 Stelle, giocata sulla pelle delle famiglie italiane e dei loro figli. E’ a loro, e poi a tutto il MoVimento 5 Stelle, che Renzi dovrebbe chiedere scusa.




Back To Top
Search