skip to Main Content


A Sarego stiamo vincendo la battaglia contro linquinamento

di Roberto Castiglion, sindaco uscente e candidato sindaco M5S

Dal 2013 siamo in prima linea nel limitare i danni derivanti dall’inquinamento dei PFAS delle falde acquifere. Per primi abbiamo chiuso i pozzi seguendo i parametri restrittivi imposti dagli organi competenti, con parlamentari e consiglieri regionali abbiamo presentato diverse denunce alla Procura della Repubblica e sollecitato l’Istituto Superiore di Sanità per una risoluzione del problema.

Abbiamo operato sugli acquedotti per portare l’acqua a quei cittadini i cui pozzi sono diventati inutilizzabili. A dare forza alla nostra azione, la recente pubblicazione della relazione di Greenpeace riguardante i risultati delle analisi sui PFAS effettuate nell’acqua di rete in diversi comuni veneti dove si evince che l’acqua dell’acquedotto di Sarego raggiunge valori di PFAS equiparabili, e a volte inferiori, a quelli di comuni lontani dalla zona contaminata.

Seppur l’acqua sia considerata potabile in tutti i comuni coinvolti dalle analisi, si conferma l’attento lavoro che abbiamo portato avanti in questi ultimi anni.

Questi importanti traguardi non fermeranno la battaglia che fin dall’inizio si è intrapresa: la ricerca di fonti di approvvigionamento alternative facendo ricadere i costi su chi è responsabile di questo inquinamento.
Chi inquina deve pagare!

Quanto fatto ci da la fiducia di continuare la battaglia per tutelare la salute dei cittadini

I candidati del Movimento 5 stelle Sarego
:
Roberto Castiglion, Luzi Manuela, Tregnaghi Ivano, Zambon Flavio, Costa Enrico, D’Errico Pietro, Dalla Pria Veronica, Ferron Andrea, Gastaldi Giulia, Mercedi Redenzio, Monanni Fabio, Rateni Antonella, Roviaro Mauro




Back To Top
Search