skip to Main Content


Il MoVimento 5 Stelle  l'unica forza politica credibile

di Federico Piccitto, sindaco 5 Stelle di Ragusa

Buonasera a tutti! Io sono Federico Piccitto e sono il sindaco di Ragusa, città della Sicilia e capoluogo di provincia. Ragusa è una città simile a Carrara: anche noi abbiamo una località di mare, Marina di Ragusa, che è la nostra perla turistica principale insieme a Ragusa Ibla. Noi amministriamo Ragusa da 4 anni, e siamo qui per portarvi l’esperienza di un MoVimento che governa e non fa disastri, come qualcuno cerca di farvi credere, perché in tutte le competizioni elettorali dicono “Se vincono i grillini succede un disastro, il marmo scompare, il mare si prosciuga, non avrete più la possibilità di viaggiare con le macchine perché le strade crolleranno!”

Stasera sono qui per dire con forza che dove amministra, il MoVimento 5 Stelle riesce a fare una cosa semplicissima che però è difficilissima in politica, e cioè essere credibile, fare ciò che promette ai cittadini con il programma elettorale. Siamo abituati a vedere politici che fanno promesse che poi non mantengono, sta diventando quasi un’abitudine, le persone dicono “tanto sono tutti uguali, tutti fanno le stesse promesse, la situazione non cambierà mai”. Ma non è così, non è così! Siamo qui per dirvi che nelle città che amministriamo la situazione è davvero cambiata, è cambiata in meglio, i cittadini apprezzano un modo di fare politica diverso, perché siamo diversi noi, perché noi lavoriamo per i cittadini, perché non abbiamo interessi personali, perché non abbiamo voti da scambiare, non facciamo favori. Il nostro dovere è verso i cittadini che ci hanno votato per amministrare la comunità, e lo facciamo come il buon padre di famiglia, senza guardare una parte piuttosto che un’altra.

A Ragusa ad esempio prendiamo le segnalazioni che arrivano dai cittadini, per riparare le strade, per cambiare le lampadine. Le persone erano abituate in passato a dire “Sindaco, guardi che l’ho votata, quindi cercate di fare qualcosa”; ma noi invece rispondiamo “Anche se non ci avete votato, noi ripariamo la strada perché è giusto ripararla!”. Un diritto non è qualcosa da concedere come una grazia o come un favore, avete il diritto di avere i servizi, la città che funziona. Noi abbiamo impostato un lavoro 4 anni fa e non è stato facile, è stato difficilissimo, ma abbiamo fatto un patto con i nostri cittadini. C’erano molti sguardi come quelli che ho visto questa sera andando in giro con Francesco De Pasquale, tanta gente che si avvicinava, che gli diceva vai avanti, siamo con te. Anche per me 4 anni fa è stato lo stesso, eravamo insieme con grande forza.
Ma nei mesi successivi alle elezioni, sei mesi, un anno, ho avuto moltissimi problemi: non è stato rose e fiori, perché si voleva il cambiamento immediato, subito, l’indomani, dopo qualche giorno. Allora comincia a serpeggiare delusione, nascono incomprensioni nella città e persino nel gruppo consiliare, frizioni nella Giunta.

Ma sapete che cosa è successo? E’ successo che noi abbiamo continuato a lavorare, a stare insieme, tutti, la città, il sindaco, la giunta, i consiglieri, e giorno per giorno abbiamo sfatato le scommesse negative fatte su di noi. Quattro anni che amministriamo, e oggi Ragusa sta raccogliendo i frutti di quel lavoro, perché il MoVimento quando sa essere unito vince! E’ quello che sta succedendo a Ragusa: abbiamo fatto 34 milioni di euro di opere pubbliche negli ultimi due anni, tutto quello che era previsto nel programma elettorale, abbiamo fatto cose che prima non erano nemmeno immaginabili, come risparmiare energia elettrica cambiando 1500 corpi illuminanti a LED e risparmiando 300mila euro dei cittadini. L’efficientamento energetico lo facciamo nei fatti, realmente, abbiamo riqualificato, abbiamo fatto attenzione a tutte le zone della città sbloccando opere pubbliche.

Ho visto che anche voi avete un patrimonio meraviglioso, con opere pubbliche bloccate in una stasi incredibile. Tutto questo si può cambiare, ma da solo Francesco De Pasquale non lo cambierà se non ci sarete voi ogni giorno, con lui, uniti, a portare avanti l’idea di una città diversa, di una Carrara diversa che ha idee diverse! Ricordate una cosa, l’abbiamo sperimentato noi con le sulla nostra pelle: ci dicevano 4 anni fa che non saremmo riusciti a fare nulla perché è impossibile fare la democrazia partecipata, il bilancio partecipato concordato con i cittadini. Ma oggi noi lo facciamo, oggi noi facciamo il bilancio partecipato, i cittadini scelgono come spendere i soldi. Proprio due settimane fa abbiamo inaugurato un parco giochi che è stato scelto e voluto dai cittadini di un quartiere. Li interpelliamo anche con le votazioni online, a Ragusa diamo la possibilità ai nostri cittadini, con la tessera elettorale, il codice fiscale e un click, di poter incidere direttamente sulle scelte dell’amministrazione. Facciamo scegliere se sistemare una piazza, cambiare la destinazione d’uso di un immobile. Abbiamo fatto anche investimenti importanti sul turismo, sapete che noi siamo anche la terra di Montalbano, e su Montalbano abbiamo investito, abbiamo fatto protocolli con la diocesi per poter aprire le chiese, abbiamo investito su un’app dove col tuo smartphone puoi avere servizi, puoi vedere la tua situazione con il Comune, avere informazioni di tutti i tipi, informazioni turistiche. Sono cose che non erano mai state pensate, e che solo un’amministrazione nuova, gente nuova, possono pensare di fare. Concludo invitandovi a verificare sul nostro sito, www.ragusavoltapagina.it dove c’è tutto quello che abbiamo realizzato.

Oggi voi avete una grande opportunità per far ripartire una città meravigliosa. Potete affidarvi a chi c’è sempre stato, alle forme diverse di usato “sicuro”, quello che ha portato Carrara a questa stasi, oppure potete scegliere di avere Francesco De Pasquale come sindaco: non sarà migliore di voi, non sarà il capo di tutti, sarà uno come voi ma come garante di un’idea più grande che è il MoVimento. Un’idea in cui cittadini tornano ad essere protagonisti. Allora io vi auguro, e spero con tutto il cuore, che lunedì prossimo Carrara si svegli con un nuovo orizzonte, un orizzonte diverso, con Francesco De Pasquale e il Movimento 5 Stelle. In bocca al lupo, perché il cambiamento arriverà solo da voi, nessun altro lo potrà fare.




Back To Top
Search