skip to Main Content


#BuoneNotizieRoma: 107 nuovi orti urbani in citt!

di Movimento 5 Stelle Roma IX Municipio

Centosette orti urbani e un ettaro e mezzo di un’area verde sottratto all’abbandono e alle mire della speculazione edilizia a Roma: un sogno che migliaia di cittadini inseguivano da anni e che finalmente si realizza grazie al lavoro degli abitanti, dei comitati di quartiere del IX Municipio, delle associazioni e dell’amministrazione 5 Stelle. Un successo che presenteremo con orgoglio a novembre a Tallin, in Estonia, come esempio di un progetto virtuoso al servizio delle persone. Erano anni che i cittadini di Casal Brunori chiedevano questo intervento nel quartiere. Il Pd ci ha provato per 36 lunghi mesi senza riuscire a portare a termine la procedura. C’è voluto il Movimento 5 Stelle per realizzare questo sogno, nato dal basso.

In meno di 6 mesi il IX Municipio di Roma ha portato a buon fine la procedura lasciata incompleta dalla precedente amministrazione, recuperando un finanziamento europeo di oltre 130.000 euro che rischiava di essere perso. Tutto si è svolto in piena legalità e trasparenza: una bella notizia per la Capitale d’Italia funestata da 250 anni di carcere per Buzzi, Carminati e i loro “amici”. La gara è stata vinta da un’associazione di zona dopo che sono arrivate 150 domande di assegnazione degli orti da parte dei cittadini. Tanto che gli iniziali 50 orti sono diventati 107, dando vita all’insediamento di orti urbani più grande di Roma.

L’area solo fino ad un anno fa era in stato di abbandono e degrado. Grazie alla buona amministrazione a 5 Stelle, un’ettaro e mezzo di territorio romano sarà sottratto in modo definitivo alla sporcizia e alle eventuali mire dei soliti cementificatori per essere restituito ai cittadini secondo un progetto da loro stessi proposto. Oltre a 6.000 metri quadri di orti. E’ Già un successo. Ma è previsto anche un parco di 4.000 metri quadri e un’area centrale per la socialità degli ortisti. Con i cittadini del posto abbiamo pensato a tutto. Per ridurre gli sprechi, gli orti verranno irrigati con il recupero delle acque oggi disperse dai nasoni. Non vogliamo lasciare nulla al caso. Le belle idee vanno premiare.

I cittadini devono riappropriarsi della loro città. L’intervento è parte di un progetto più ampio, elaborato in collaborazione con il Dipartimento Tutela Ambientale di Roma Capitale e realizzato a Roma, Barcellona, Al-Balqa (Giordania) e Madia (Tunisia). Per questo sarà presentato a Tallin nel mese di novembre, tra 90 progetti europei di prestigio. Ricordatevelo quando vi parleranno degli “incompetenti” che governano Roma.




Back To Top
Search