skip to Main Content


Ecco come l'Europa delle banche gioca d'azzardo

di MoVimento 5 Stelle

La BCE investe 125 milioni di euro in gioco d’azzardo invece che aiutare le piccole imprese italiane. Una follia. Antisociale e anti-economica. La denuncia arriva dai capigruppo del Movimento 5 Stelle di Camera e Senato Simone Valente ed Enrico Cappelletti insieme a Laura Agea capo delegazione al Parlamento Europeo per il Movimento 5 Stelle ed il senatore Giovanni Endrizzi.

Il Movimento 5 Stelle presenterà interrogazioni nel Parlamento italiano ed in quello europeo.

La notizia rilanciata da Vita.it trova conferma nel sito di Novomatic, colosso del gioco d’azzardo e Concessionario di Stato che in Italia con il marchio “Admiral” controlla gran parte delle sale vlt oltre a produrre macchinette slo-vlt.

Le obbligazioni su cui Mario Draghi dovrebbe puntare i soldi del Quantitative Easing ammontano a 125 milioni di euro. Lo dichiara la stessa azienda di proprietà del multimiliardario Johan Graf. Negli scorsi mesi era stata la ong inglese Corporate Europe Observatory a denunciare l’operazione.

Questo investimento è totalmente inopportuno. Sono oramai noti i danni sociali ed economici derivanti dall’azzardopatia recentemente denunciati da Gian Antonio Stella.

Secondo gli studi promossi da Alea del professor Fiasco in Italia almeno 20 miliardi di euro finiscono nel ‘buco nero‘ dell’azzardo invece che nella crescita economica ed attività produttive, generando in una perdita di posti di lavoro pari a 90mila persone nel commercio, 25mila nell’industria oltre ai costi sociali di oltre 6 miliardi di euro l’anno” concludono i parlamentari del Movimento 5 Stelle.




Back To Top
Search